Finchè c’è vita c’è…Speranza

Non crepare. Resistere. A Vibo Valentia come a Lamezia Terme c’è il più alto indice di sportelli bancari, la più elevata concentrazione di centri commerciali. Il sintomo di un’economia dopata da canali di approvvigionamento illegali. Eppure a Lamezia, la città posseduta dai clan, è stato eletto sindaco un uomo dal curriculum integro. Si chiama Gianni Speranza: “Non ho una maggioranza, non ho tessere, quel poco di potere l’ho ricevuto dal voto. Io lo spendo nelle piccole cose, ma è già tanto qui fare un marciapiede, tentare di pavimentare una piazza. Restare integro e convinto che, malgrado tutto, sei lì per servire. Lo so che fa un po’ ridere…”.

Precedente DIETRO OGNI GRANDE UOMO... Successivo Mastellonate