La Chiesa e l’olocausto canadese


Parliamo di50.000 bambini morti nelle scuole residenziali cattoliche del Canadatra il 1922 e il 1994, parliamo di torture e abusi sessuali, di una incredibile sequenza di crudeltà durata per tre quarti di secolo, con la complicità del governo canadese. Scariche elettriche alla testa,agli arti e ai genitali, aghi infilati in mani, guance, lingue,orecchie e genitali, docce gelate, somministrazione di cibi avariati,percosse, stupri, incredibili violenze fisiche e psicologiche, e tutto ai danni di bambini anche di soli 5 anni, con una sola colpa: essere indiani nativi, refrattari al cristianesimo.

L’articolo intero e il video con le sconcertanti interviste potete vederle qui

Precedente Siamo cattolici, non vendiamo preservativi! Successivo Propiedad privada de la iglesia catolica

7 commenti su “La Chiesa e l’olocausto canadese

  1. come sono contenta di essere cresciuta in una famiglia atea….e vero alle elementari mi dicevano che ero strana….ma dopo che sento tutte queste cose mi sa che la strana non sono io…

I commenti sono chiusi.