Precedente Il paese delle frottole Successivo Un anno dopo

28 commenti su “La Gelmini Obamizzata

  1. lei ci prova, prima di lei altri toccando la scuola, come i fili dell’alta tensione hanno preso una bella scossa. Basti ricordare le manifestazioni contro la Moratti e prima di lei contro Berlinguer… la scuola è l’ultimo feudo rimasto alla sinistra e tramite lei tenterà di rientrare nella “politica” che conta… uno due tre quattro…

  2. L’ho sentita.Obama avrebbe preferito farsi uccidere piuttosto che ascoltare la Gelmini, ne sono sicuro.Oggi sono cattivo, scusa.Blogger

  3. dicono che i nani…… sotto sotto… :-Dè certo che i neri sotto sotto.. 😀 …… La gelmini è solo una buongustaia….

  4. Mi fa ridere la GELMINI più di te, ma non si è accorta che Obama in realtà sta facendo campagna politica per rafforzare la scuola pubblica in America, non indebolirla visto che è in condizioni pietose. Lei vule fare l’esatto contrario. Roba da matti!Forza studenti, levate quel sorrisino del cazzo a Berlusconi.ps scusa ma questa volta sono stato veramente volgare…

  5. Anonimo il said:

    Ma sarà vero che il nano è più fornito della virtù meno apparente, di tutte le virtù la più indecente?

  6. L’ho sentita anche io la Gelmini…voi ridacchiate, ma io son disperata: io ci lavoro a scuola!!!

  7. “La Gelmini obamizzata”! Ah ah ah! Devo ammetterlo, questa volta mi è piaciuto più il titolo della vignetta stessa! Sarà che mi piace l’assonanza con “lobotomizzata”… 😛 Complimenti! :DTi linko, sei troppo forte! Ciao!

  8. la gelmini ovalizzata?una gomma da buttare!Brisk 🙂 ho come l’impressione di conoscerti … se così fosse il mondo sarebbe davvero piccolo!

  9. ladyoscar: è probabile! gira che te rigira i soliti esauriti (che siam tutti) frequentano gli stessi ambienti 🙂

I commenti sono chiusi.