Papà, come ti definiresti?


P.- Cosa hai fatto oggi a scuola?
T.- Niente…
P.- Come niente? Proprio una scuola stimolante..
T.- Papà, tu come ti definiresti?
P.- Ma che domanda è? In che senso?
T.- Se dovessi definirti, con una sola parola, quale useresti?
P.- Uhm…fammi pensare…(lunga pausa)
T.- E allora?
P.- Non è facile…
T.- Te lo dico io, tu sei curioso!
P.- Solo perchè ti chiedo che cosa hai fatto a scuola?
T.- Ma tu mi chiedi tutto, che ho fatto, con chi ho giocato, chi sono i miei migliori amici, cosa ho mangiato, cosa mi hanno chiesto le maestre, e me lo chiedi quasi tutti i giorni. Anzi, sembrano ossessioni più che curiosità…

—————————————

Precedente BERLUSCONI-SARKOZY Patti nucleari e amicizia lunga Successivo Totò Cuffaro in vigilanza Rai. Dal canone al cannolo...Rai, di tutto di più.

22 commenti su “Papà, come ti definiresti?

  1. Ma insomma Pietro! Un pò di rispetto per la “privacy” ;PSiete proprio carini…Un saluto a te ed un bacetto al bimbetto!

  2. allora vedi che i miei commenti di alcuni post fa non erano sbagliati……. in qualche modo ci si infiorma sempre :-Dun giorno capirà la curiosità…ehehehe…pero’ deve essere forte tuo figlio……..

  3. Anonimo il said:

    eheheheh…anche il mio è così.Da sempre.E ora che sono diciamo adulta non cambia!Infondo però mi fa piacere..infondo!eheheheh

  4. che ridere, faccio anche io le stesse tue domande alle mie.. mai ricevuto una risposta così, non ancora. Sarà meglio che cambi strategia allora

  5. Siamo forse troppo iperprotettivi, ma di questi tempi è forse meglio esserli. Quando saranno grandi poi assoluta libertà, se ci sarà! Un saluto

  6. Anonimo il said:

    ahi, ahi, ahi … mi sono specchiato in te (anche se ancora queste domande non me le hanno fatte …)

  7. …io anche rispondevo così a mia mamma ma questo perchè lei mi angosciava con domande del tipo ‘chi ti piace?’ ‘ con chi stai?’ etc…Tu non lo farai vero? vero?!?!

  8. Vale,Sono curioso di natura e confesso che a volte mi taglierei la lingua, specie quando mi scappa qualche domanda sulla fidanzatina, in quel momento mi odio…Ho delle tare sicule che non riesco a scrollarmi di dosso 🙂

  9. e chissà la nonna! di solito più si sale nell’albero genealogico più la curiosità diventa un sindrome moltooooo grave 😛

I commenti sono chiusi.