SILVIO STYLE

Maria Novella Oppo

Abbiamo visto in tutti i tg Sarkozy infuriato, che interrompe l’intervista alla Cbs. Cosicché ora sappiamo che l’uomo è sensibile, soprattutto quando si tratta di sua moglie. Tutt’altra cosa da Berlusconi, che ha buttato in piazza la moglie, costringendola a difendersi da sola, a mezzo stampa. Per poi dire che era stato frainteso, come sempre. Perché lui è perseguitato e accusato, dai soliti comunisti (infiltrati anche a casa sua) di aver detto cose mai dette. Come per esempio di aver parlato di spallate o, peggio, di mercato dei senatori. Mai e poi mai, giura Berlusconi, ha usato la parola «spallata» o si sognerebbe di comprarsi i senatori. Scherziamo? Non è nel suo stile e nella sua etica. Infatti, in tutti i processi che lo hanno visto più o meno prescritto, è poi risultato che finanzieri e magistrati erano stati effettivamente comprati coi suoi soldi, ma dai suoi sottoposti. Tipacci da galera che lui, essendo troppo buono, ha poi promosso alle più alte cariche. Perciò, di Berlusconi ci si può fidare, ma non dei suoi lacché, che comprano senatori alle sue spalle.

Precedente PRECARIATO Successivo PICCOLO DIARIO DELLA CRISI