Tremonti da ragazzo vittima del bullismo


«Ho fatto le notti chiuso in un armadio, con un anziano che studiava (di solito in collegio si studiava di notte fino all’alba) e ogni mezz’ora una sveglia mi obbligava a simulare il bollettino dei naviganti, scandendo il segnale orario. Se non lo facevo erano botte».

Ah…ora si capiscono tante cose…

Precedente Proposta di Veltroni su emolumenti parlamentari Successivo Dal blog vignettebc (link) "Liechtenstein"

13 commenti su “Tremonti da ragazzo vittima del bullismo

  1. Su Tremonti, sempre quello della corsa in fondo al corridoio a sinistra, sorvolo. Mi gusto la colonna sonora per questo pomeriggio di pioggia ed anche, a tratti, di neve.Grazie per averla scelta.AnnaP.S. ho aggiunto il link, pensa tu all’eventale diritto di recesso :-))

  2. @gianlucachissà quanti di quei compagni di scuola vorrebbero ora ripetere l’esperienza di ricorcarlo di botte :-)@brunoForse in quell’armadio cominciavano ad esserci i primi scheletri.@Annaormai quando scelgo la play list penso se ti possa piacere o meno:-)

  3. Davvero bello il tuo blog!!!!complimenti!Se tutte le vittime del bullismo diventeranno come lui tra 20 in che c..zo di paese vivremo?

  4. @tiwgrazie, ho dato un’occhiata al tuo,non male, verrò a curiosare spesso.@bc.ancora complimenti per le vignette, davvero graffianti.@Annainfatti, volevo dire diritto di recesso, me la stanno menando così tanto con sta recessione… 🙂

I commenti sono chiusi.