Precedente Togliamo il crocefisso anche dalle scuole italiane Successivo Finalmente svelato il mistero del santino baciato da Gramsci

33 commenti su “Tremonti presenta la Social Card, la Gelmini quella per gli insegnanti

  1. Anonimo il said:

    CHE VERGOGNA!!..E GLI EVASORI!!..E GLI STIPENDI DEI PARLAMENTARI!!..E LE STOCK-OPTION DEI DIRIGENTI!!

  2. La Gelmini le usa, immagino, come contanti, modi usa e getta.Per domani ho scritto qualche cosa pure io proprio sulla social card.A domani.Blogger

  3. Fantastico!Ho scoperto un altro geniaccio…Il cartello non è nel mio condominio vero ( sarebbe stato troppo divertente)… però peccato che nel tuo non tr…. nessuno!!!Ciaoooo!

  4. Azz…che perla! Però devo dire che pure Il Russo ha risposto niente male!Io aspetto la mia 😀 ma con il nostro servizio postale….

  5. Mi chiedo se la ministra Carfagna l’abbia avuto il maestro unico. Oggi Zucconi su Radio Capital m’ha strappato un sorriso: “E’ una di quelle persone, come si diceva una volta nelle buone famiglie inglesi, si diceva dei bambini: andrebbero visti i bambini, ma non sentiti”.

  6. Gran bella vignetta.Come sempre hai indovinato la vignetta, hai un ottima capacità di sintesi e una battuta pronta e salace. Forattini, Staino, Ellekappa e tanti altri impallidiscono davanti al tuo genio. Sono onorato di averti conosciuto e di frequentare il tuo bel blog, se non ti avessi già linkato ti pregherei di farlo ora.Chi di commento ferisce di commento perisce.E dopo sta’ stronzata ti saluto.

I commenti sono chiusi.