Precedente Il cerottone di Silvio Successivo Trovate tracce di cesio radioattivo

3 commenti su “Tzunami ad personam

  1. Anonimo il said:

    SIAMO UN PAESE DI NAVIGANTI ALLA DERIVAIn cerca di un faro che non c’èSballottati come fuscelli nella tempestaMediatica . Le voci delle sirene offuscano le menti dei marinaiPortando la nave senza nocchiere verso gli scogli.dovremmo metterci i tappi nelle orecchiee andare avanti come i marinai di ulissealla ricerca del nuovo da plasmare.solo cosi possiamo sperare che l’odissea abbia fine. A .VITTORIO

  2. Anonimo il said:

    SIAMO UN PAESE DI NAVIGANTI ALLA DERIVAIn cerca di un faro che non c’èSballottati come fuscelli nella tempestaMediatica . Le voci delle sirene offuscano le menti dei marinaiPortando la nave senza nocchiere verso gli scogli.dovremmo metterci i tappi nelle orecchiee andare avanti come i marinai di ulissealla ricerca del nuovo da plasmare.solo cosi possiamo sperare che l’odissea abbia fine. A .VITTORIO

  3. Nani il said:

    Non sarà questo maremoto (preferisco ìl termine italiano) che cambierà la mentalità di questa classe dirigente.Noto solo che questa classe dirigente non è considerata da nessuno al mondo, ossia è inaffidabile e farsesca. Però piace agli italiani e quindi va bene così.Tra i tanti pregi e difetti che compongono il carattere degli italiani, la peculiarità che più mi irrita è la "SUPERFICIALITA' E FACILONERIA".

I commenti sono chiusi.