Una bella sorpresa

Questo fine settimana sono andato a trovare i miei, a Milano, con mio figlio, in treno. Ci si mette un po’ di più , rispetto alla macchina, ma lui adora il treno e vede la cosa come una piccola avventura.

La prima stazione è quella del nostro paese. Non ha la biglietteria. Bisogna prenderli in un bar lì vicino, ma li hanno solo per il tragitto fino a Treviso. Le macchinette obliteratrici sono fuori uso da tempo immemore. Non tutto è perfetto in questo ricco nord-est. Un elegante signore arabo, con una folta barba bianca, in un italiano assai incerto, ci dice che il biglietto lo si deve far vedere in treno, al conducente, prima che questi te lo chieda, altrimenti scatta la multa. Poi comincia un fervorino, rivolgendosi a mio figlio: “ Se tu obbedire a mama e a papa , Allah è contento. Se mama dice A, tu fare A, se papa dice B, tu fare B, e Allah è contento, perché mama e papa ama te, e dice bene per te, e Allah è contento.” Ripete queste frasi 3-4 volte. Lo ferma solo l’altoparlante e l’annuncio del treno. Tra me e me penso con soddisfazione che questa scena non ci è apparsa per nulla strana.

Arriviamo a Treviso, abbiamo 15 minuti di tempo per il biglietto. C’è una discreta fila, che per fortuna sembra scorrere veloce. Fino al nostro turno, ovvio. Ci avviciniamo al vetro. Dietro c’è una signora over 50, fresca di parrucchiere, con parecchi anelli simil oro, quasi uno per ogni dito. Ignorandoci, comincia a interagire con il collega accanto, batte i tasti del computer in cerca di un treno speciale, di orari, coincidenze, di costi. Scorrono un paio di minuti, divento ansioso e nervoso, tanto che biascico un bestemmione, che amplificato dal microfono arriva dritto dritto dall’altra parte, La signora capisce e si blocca all’istante. Con uno sguardo severo mi fa: ” Mi dica!”

A volte servono proprio le buone maniere, evviva.

Ho ancora qualche minuto, vedo l’edicola quasi vuota, credo di riuscire a prendere il giornale e la classica raccolta Walt Disney per il pargolo. Di solito compro la Repubblica o il Corriere, stavolta l’occhio mi cade su l’Unità. Non la compro da 7-8 anni. C’è il nuovo formato, sono curioso di vedere com’è e la prendo.

In treno ci mettiamo comodi, ci immergiamo nella lettura e ad un certo punto a pag.35 nella rubrica Forum trovo questo:







Strabuzzo gli occhi, faccio fatica a crederci, certo non sono i numeri di una schedina dell’enalotto miliardaria, anche perchè non gioco mai, ma la cosa mi da una bella sensazione. Si sono accorti del mio blog, incredibile. Vabbeh hanno scritto Pellerossa invece di Pellescura, macchisenefrega. A caval donato non si guarda in bocca. Poi è l’Unità, saranno fissati ancora con il rosso, che ne so.

Insomma lo rileggo un po’ di volte e poi passo il giornale a mio figlio. Lui legge, fa un sorriso, mi guarda (è uno che non da mai troppe soddisfazioni) e mi chiede: “Ma che giornale è? .

“Gli rispondo: “L’Unità”. E lui, un po’ scettico, chiude il giornale, guarda la prima pagina e mi dice: “Certo se era il Corriere della Sera…”.

E allora oggi volete farmi incazzare proprio!

Precedente I leaders degli studenti del centro destra Successivo Forza Nuova: La sinistra vuole scaldare gli animi

52 commenti su “Una bella sorpresa

  1. Anonimo il said:

    Allora Pellerossa ;)) complimenti con furore dalla Calabria ;), sono contenta per te, del resto te lo meriti…sai fare satira! Oggi comunque è la seconda volta che faccio i complimenti, per lo stesso motivo, anche Il Russo si è meritato una citazione dall’Unità…uau! Hanno preso due eccellenze. Ve lo meritate entrambi!

  2. ma grandissimo pellerossa….. sei diventato un indiano? ma che figata, sono estremamente contento per te……. mi raccomando questo deve darti la carica per tantissime altre vignette…… il bestemmione era verso allah??ehehe 😀

  3. Sti gran cazzi come si dice a Parigi!Complimenti.Se ti mettessero sul Corriere sarebbe un insulto a mio parere.Un corrierista.BloggerITALY ITALIA

  4. Augh PELLEROSSA! Felicitats!!!…ricordati che chi disprezza compra!Complimenti du cuore perchè ti meriti questo ed altro…e comprendo la tua soddisfazione!

  5. complimenti e non ti arrabbiare con il pargolo…figurati i miei mi prendono per pazza solo perchè sono un’internauta più aggiornata di loro

  6. che bello questo post l’ho letto proprio volentieri!sei già il secondo che leggo oggi che è finito sull’unità!anche il russo… 🙂

  7. Anche la posta del Cuore di Padre Joseph è su L’Unità.Ragazzi, stiamo diventando famosi?Hanno scoperto il nostro giro di blog. Pietro, il prossimo anno sull’isola :-)?

  8. Evvivaaaaaa finalmente è arrivato sto post stupendo!complimenti perchè questa cosa te la sei meritata davvero con impegno e costanza!!!Sono felice per te pietruzzo!!Un abbraccio forte!Ah per il piccolo non te la prendere… si vede che ha preso dal papà!!!

  9. ventopiumoso,a me è piaciuta, il formato tabloid lo preferisco, è più comodo, gli argomenti ben suddivisi. Mi è sembrato un giornale scorrevole.

  10. Innanzi rìtutto congratulazioni….:-)quella vignetta era stupenda…:-)…l’ho letta a tutti ad alta voce in ufficio l’altro giorno…:-) è piaciuta a tutti…:-)

  11. bravo pellerossa, finalmente si sono accorti anche loro del tuo blog! magari loleggono di frequente ed è uno dei nostri “amici” di link…

  12. Anonimo il said:

    ciao zietto cm va?? bello il tuo blog! complimenti!!! ne voglio fare uno anke io bello cm il tuo 😛 ti saluta mia matri e un bacione da parte di nonna. Averti cn noi è stato magnifico. bacioni da valentina…p.s: salutami il mio cuginetto preferito e digli ke ho superato il suo record in fueps.

  13. 😀 Beh, non sarà il corriere, ma mi sembra un bel riconoscimento! Complimenti! :D(E con i tempi che corrono, sul Corriere sarebbe quasi risultato sospetto… :P)Ciao!

  14. Cavolo Piè…,da domani nn vedo l’ora di incontrare qualche nostro vecchio amico comune per dirgli quanto sei cazzuto…..COMPLIMENTI e ciao da Roby (CL)

  15. Ma daiiii! Pietro fantastica questa sorpresa!!! eppoi vuoi mettere la soddisfazione di non finirci per un fatto di cronaca!!! eheheh!!! …… certo che se era la Prealpina! … come non sai cos’è la Prealpina???? ma daiiiii!!!!un bacio!Ale :)))

  16. ma che cavolo, mi distraggo un attimo e mi perdo una notizia del genere???????? sono verde di invidia, ma di quella buona eh! te lo meriti, grandissimo.

  17. "Pelle rossa, pelle gialla, pelle bianca, peelle nera Pelle scuraper gli amici solamente pelle a sferail tuo nome è diventato una bandiera." Da Penna a sfera di Venditti (rivista da Anto) grande Pietro

I commenti sono chiusi.