Vicenda Diaz, verso la sentenza. La dichiarazione di De Gennaro quella notte.

Da ” La Repubblica”
Bertinotti: Quella notte De Gennaro mi disse: – “Questa non è un’ambasciata”. Non dimenticherò mai quella risposta.

Vota su

Precedente La visita di Lula e il prossimo leader del PD Successivo Quelle carezze della sera alla scuola Diaz

34 commenti su “Vicenda Diaz, verso la sentenza. La dichiarazione di De Gennaro quella notte.

  1. Mi ricorda quei versi sessantotteschi: “Quella notte a Milano era caldo, ma che caldo faceva”.”Visto che la rivoluzione non è un pranzo di gala” e che quella “non era un’ambasciata”, Bertinotti, che cazzarola ha fatto, a parte non dimenticare quella risposta?

  2. …e già…:-(ma io continuo a temere che che la possibilità che cose del genere si ripetano, non sia tanto remota…:-(

  3. il pensiero sconfortante è che comunque molti fossero persone informate dei fatti ma non hanno mosso un dito, salvo poi andare in qualche contesto televisivo a fare i tuttologi sull’argomento…mi fanno schifo tutti

  4. C’e’ da dire che l’unico modo per digerire i Ferrero Rocher dei ricevimenti dell’ambasciatore e’ buttarci sopra un bicchierino di benzina!

  5. Anonimo il said:

    è un bel pò che leggo e commento e continuo a chiedermi quando le pensi ste genialate!!!

  6. vignette da un paese degradato commentate al vetriolo da Bruno carioli? è il massimo!ma passando alla sostanza: bertinotti ce lo racconta oggi? speriamo nei giudicimarina

  7. Mi chiedo come mai solo ora Bertinotti si sia degnato di parlare.Forse che il silenzio lo ha agevolato ad andare – vinte le elezioni del 2006, come racconta Prodi nel suo ultimo libro intervista – a sbattere i pugni sul tavolo di Prodi nel 2006 affinchè diventasse Presidente della Camera, onde evitare la fuga del suo gruppo dalla maggioranza di allora???Bertinotti si rivela essere il furbetto del quartierino: sempre pronto a lamentarsi, ma sempre e soltanto dopo, dopo e dopo…Se il criterio è questo…Berlusconi avrà vita facile.A quando il suicidio politico di queste pseudo-formazioni politicanti?Un saluto!

  8. Pietro, si lo so, ma volevo dire che cosa c’entra Bertinotti con Genova, l’unico partito che voleva una commissione parlamentare è stato rifondazione. E vista la sentenza c’era proprio bisogno.Perchè criticarlo anche quando non ce ne è nessun motivo?

  9. Dopo la sentenza scandalosa io mi vergogno di vivere in un paese come questo…che tristezza!!Da grande allora voglio fare il poliziotto la prossima volta, fare carriera , diventare il capo, fare i cavoli miei a destra e a sinistra, dare mazzate a sinistra soprattutto mi sa, e farla franca con il condono e con l’assoluzione: ma poi Dio me la darà l’assoluzione?I la soluzione?Un saluto affettuoso ( e complimenti per le vignette almeno si ride un pò, amaro ma si ride invece che piangere).

I commenti sono chiusi.